mercoledì 12 ottobre 2011

tensione pre derby in paradiso...

"Che fai Dedy?"
"Scrivo a Scrivo a Marny che la amo".
"Come scrivi!! Stai raccogliendo i sassi?"
"Non sono sassi Dani, è corallo e qualche conchiglia"
"Scrivi con il corallo!?"
"Scrivo con il mare"
"A noi ci hanno insegnato a scrivere con la penna e la matita sulla
carta, come si scrive con il mare, Dedy?"
"Vieni in spiaggia e ti avvicini a mare. Di mattina, quando c'è bassa
marea. Prendi un po' di corallo, guardati in torno, la spiaggia è
piena. Scrivi un messaggio, unendo i pezzi e formando lettere. Devi
usare il mare per scrivere con il mare. Poi lo lasci lì, al sole e il
sole imprimerà il messaggio nella sabbia. La sera salirà la marea e si
porterà con sé le tue parole per donarle a chi era nei tuoi pensieri."
La mattina dopo Dani lascia un messaggio per la sera: "Ciao Mamma".
Vita normale di un angolo di paradiso. La particolarità è
quell'italiano, che il mattino seguente, tra coralli e conchiglie
lascia il messaggio seguente: "Te prego capità, o te o chi pe te,
fateje du' fischi domenica ar derby!"

1 commento:

  1. Alessandro Casaccia17 ottobre 2011 03:57

    bello !! ma ar dery du fischi l'hanno fatti loro !!! X( cmq bel racconto !!!

    RispondiElimina